Archivi del mese: dicembre 2013

Muffins all’arancia

In una giornata qualunque potreste divertirvi a fare questi muffins che sono di una semplicità disarmante.

Ingredienti per 12 Muffins:

  • 250 gr di farina 0
  • 160 di zucchero
  • 2 uova
  • 80 di burro
  • 120 ml di succo d’arancia
  • 1 bustina di lievito vanigliato per dolci
  • 100 gr di marmellata di arance
  • buccia di arancia

In una ciotola miscelare  tutti i solidi:

farina, lievito, zucchero, buccia di arancia

IMG_0331

 

in un’altra tutti i liquidi:

succo di arancia, uovo, burro sciolto

IMG_0332

Mettere gli ingredienti liquidi in quelli secchi e mischiare con un cucchiaio senza lavorare troppo l’impasto

IMG_0339

IMG_0334

a questo punto mettete nei pirottini (imburrati e infarinati), io uso i contenitori di carta ikea (Drömmar) che poi metto nella teglia per muffins così non serve imburrare nè infarinare.

IMG_0335

riempire fino a 2/3,  mettere un cucchiaino di marmellata su ciascun muffin

IMG_0336

 e infine infornare in forno già caldo a 180° per circa 20 min

IMG_0341

Se non li riempite troppo la marmellata verrà inglobata nella lievitazione dando un cuore morbido di arancia.

IMG_0347

Panettone fatto in casa con lievito madre

Con le feste natalizie non potevamo esimerci dal provare a realizzare un panettone superartigianale!

Ecco dunque una ricetta non banale soprattutto per le variabili riguardanti gli ingredienti che non sempre sono uguali. Questo significherà avere un po’ di accortezza nel correggere gli eventuali difetti della consistenza dell’impasto. La planetaria diventa quasi necessaria vista la lunghezza degli impasti. Lo stampo di carta è perfetto per una miglior cottura e per permettere di capovolgere il panettone dopo 3/4 d’ora dalla cottura. Tempo fa provai con lo stampo di alluminio ma i risultati non furono paragonabili.

Ingredienti

 

PRIMO IMPASTO

  • 290gr di farina Manitoba
  • 160 gr di lievito naturale ben rinfrescato di tipo Polish
  • 3 tuorli
  • 95gr di acqua
  • 70 gr di zucchero
  • 75 gr di burro

SECONDO IMPASTO

  • 145 gr di farina 00
  • 3 tuorli
  • 25 gr di zucchero
  • 50 gr di latte
  • 5 gr di sale
  • 5 gr di miele
  • 5 gr di malto d’orzo
  • 75 gr di burro
  • 130 gr di uvetta
  • 60 gr scorza di cedro
  • 60 gr scorza di arancia
  • 1 bustina di vaniglia

 

Prima di tutto dovrete rinfrescare per 2 o 3 volte il lievito naturale che dovrà essere molto attivo.

PRIMO IMPASTO

la sera prima ( ore 22)

impastate il L.N. con acqua, farina e zucchero

IMG_0219

poco per volta aggiungete i tuorli

IMG_0223

 

quando l’impasto s’incorda ovvero si stacca dai bordi e si attacca al gancio aggiungete il burro di frigo tagliato a pezzi

IMG_0223

continuate ad impastare fino a che l’impasto non sia elastico e non troppo appiccicoso. Circa 40-50 min.

Può capitare che l’impasto risulti nervoso, non vi spaventate perchè ci penserà il lievito a lavorarlo per tutta la notte.

Mettete a riposare in un contenitore ermetico nel forno spento senza luce accesa (altrimenti l’impasto lieviterà troppo in fretta)

IMG_0231

SECONDO IMPASTO

il giorno dopo facciamo un’emulsione di latte, zucchero, sale, vaniglia, miele e malto della ricetta. Dopo aggiungiamo i tuorli.

IMG_0239

(verso le 11.30) prendiamo il nostro impasto e mettiamo nella planetaria con la farina.

IMG_0233

a poco a poco aggiungiamo l’emulsione di uova.

IMG_0245

Quando l’impasto si è incordato aggiungiamo il burro freddo.

IMG_0250

Continuate ad impastare per circa 50 min. Quando la pasta risulta elastica e fine potremo aggiungere i canditi per gli ultimi 5 min.

IMG_0261

Potrebbe essere necessario aggiungere farina all’impasto nelle giornate molto umide..

mettete l’impasto sul piano di lavoro e formate una palla facendo almeno un paio di pieghe.

IMG_0269

Lasciate riposare il composto sul piano per circa 30-40 min.

Riprendete l’impasto e fare un paio di pieghe facendo una palla che disporremo nello stampo di carta dove riposerà in forno spento senza luce con pentolino d’acqua fino a quando la lievitazione non arrivi fino a circa 3 dita dal bordo.

IMG_0273

 

Nel mio caso ci sono volute  circa 3 ore, il tempo è variabile però. In alcune ricette si dice di aspettare 6h.

IMG_0297

A questo punto infornate

Mettete in forno gia’ caldo a 200 c per 6-7 minuti

Aprite il forno per alcuni secondi per fare uscire il vapore

abbassate il forno a 190 e cuocete per altri 40 minuti circa

Controllate ogni 10 minuti. Se la superficie diventa troppo scura prima dei 30-40 minuti, appoggiate sopra un foglio di carta stagnola

IMG_0300Ecco il risultato!

Ora non resta che farlo raffreddare a testa in giù usando due spiedi oppure dei ferri da calza per 24h.

IMG_0303

A raffreddatura ultimata potremo metterlo in una busta di plastica. Se lo consumate dopo un paio di giorni risulta ancora più buono!

Ecco la prova di taglio

IMG_0399IMG_0403

Buon divertimento!

 

Torta con yogurt marmorizzata senza bilancia

La torta con lo yogurt è un ottimo sostituto del latte e burro, spesso mal tollerati. La caratteristica di questa semplice torta è l’assenza di bilancia tra le attrezzature e la velocità di realizzazione.

Attrezzi:

  • Contenitore in vetro o plastica per l’impasto
  • Frusta o frusta elettrica
  • Cucchiaio
  • Teglia (D.24 cm o dimensioni simili)
  • Vasetto di yogurt vuoto (da utilizzare come misurino)

Ingredienti:

  • Farina 00                                                   3 vasetti
  • Amido di mais o fecola di patate    1 vasetto
  • Uova                                                           3
  • Zucchero                                                  2 vasetti
  • Olio di semi                                             1 vasetto scarso
  • Yoghurt                                                     1 vasetto
  • Sale                                                             1 pizzico
  • Limone  (solo la scorza)                     1
  • Lievito in polvere per dolci               1 bustina
  • Cacao amaro in polvere                    1 cucchiaio

Tempi:

  • 20′ per la realizzaione
  • 35′ per la cottura

Modalità:

Montare a neve le uova con lo zucchero e il pizzico di sale, fino a formare una crema spumosa.

Torta Yogurt

Unire olio e yogurt (abbiamo usato quello magro, ma sta a voi valutare quello più di vostro gradimento) e mescolare.

IMG_7288

Unire farina, fecola e lievito e infine la scorza del limone. mescolare fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.

Versare 3/4 dell’impasto ottenuto in una teglia imburrata e leggermente infarinata.

IMG_7291

Mettere il cacao nella restante parte di impasto e mescolare fino ad ottenere una crema liscia.

IMG_7292

Unirla in teglia alla precedente e con il cucchiaio praticare disegni nell’impasto.

IMG_7293

Torta Yogurt

Far cuocere nel forno preriscaldato per 35′ a 180°C.

IMG_7295

Curiosità:

E’ possibile ottenere la medesima torta senza la marmorizzazione, ma aromatizzandola con yogurt alla frutta, o inserire nell’impasto pezzi di frutta secca o fresca a piacere.